System Integration con Api: sicurezza per lo scambio informazioni

triangolo

Api management: governare e monitorare i servizi in una soluzione unica

Le APIs sono la forma più strutturata di comunicazione tra applicativi e garantiscono uno sviluppo dei servizi più efficace, una migliore customer experience e un monitoraggio costante delle connessioni.

L’Api management è quindi la soluzione software che permette di analizzare, governare, monitorare e mettere in sicurezza le Application Programming Interface in uso all’interno del parco applicativo, favorendo la gestione centralizzata delle informazioni.

Questa soluzione unica si rileva particolarmente utile in molti contesti aziendali. Come funziona e quali nuove tecnologie coinvolge?

Api management platform ed Enterprise Service Bus 

Come anticipato sopra, un API è il messaggero che permette di elaborare la richiesta di un software, consegnando i dati al destinatario e permettendo di acquisirne la risposta.

Le moderne organizzazioni stanno sempre più percependo ed apprezzando i vantaggi di dotarsi di un middleware di integrazione (ad esempio un Enterprise Service Bus) che consenta, appunto, di collegare le applicazioni del proprio contesto informatico tramite API, sia tra di loro che nei confronti dei sistemi dei partner con cui lavorano quotidianamente.

L’adozione di un’architettura informatica integrata basata su Api management platform con ESB permette di:

  • gestire meglio le risorse informative, razionalizzandole
  • costruire un modello di asset aziendali
  • evolvere l’ecosistema applicativo in maniera flessibile
  • fare fronte in maniera efficace alle nuove esigenze di business presenti in azienda

Non solo: dal punto di vista progettuale le APIs svolgono un ruolo importante perché consentono agli sviluppatori di dividere processi complessi in un insieme di servizi riutilizzabili, evitando così di dover moltiplicare il codice scritto.

Amministrare le API attraverso una piattaforma apposita è importante per garantirne la corretta pubblicazione e la loro totale sicurezza, anche a prescindere da dove i servizi sono installati.
Gestire le APIs da una singola piattaforma permette infatti di:

  1. Garantire maggiore sicurezza alle connessioni grazie a security policy specifiche;
  2. Governare, pubblicare e deployare le API e tutta la documentazione accessoria;
  3. Creare un catalogo di API riutilizzabili, accelerando e ottimizzandone l’utilizzo;
  4. Impostare regole di throttling e limite del rate di utilizzo;
  5. Monitorare l’utilizzo delle API ricavando preziosi insight per verificarne le performance.

Api platform management: i vantaggi tecnici e di business 

Entrare nel mondo dell’API management permette di ottenere vantaggi rilevanti sia dal punto di vista tecnico che da quello gestionale.

Sul fronte tecnico, l’adozione strutturata di una gestione delle API:

  • Garantisce maggiore agilità grazie al controllo capillare ed alla gestione differenziata degli accessi ai servizi esposti;
  • Consente di policy di sicurezza personalizzate a runtime;
  • Permette un approccio distribuito consentendo di implementare architetture service mesh per ottimizzare ed efficientare l’utilizzo delle APIs;
  • Fornisce maggiore visibilità operativa grazie ai sistemi di monitoraggio e analisi delle API.

Dal punto di vista business, si massimizzano i benefici introdotti con le architetture service oriented:

  • Diminuisce il tempo di sviluppo e di conseguenza il time-to-market grazie al riutilizzo delle API;
  • Le integrazioni punto punto vengono rimosse a favore di un’architettura IT efficiente, flessibile ed affidabile che consente di aumentare la competitività sul mercato e crescere nel tempo;
  • Esponendo i dati in sicurezza anche all’esterno dell’organizzazione si facilita il coordinamento con gli stakeholder.

Enterprise Api management platform: le scelte di Gartner

Il report di riferimento è senz’altro il Magic Quadrant di Gartner per quel che riguarda il Full Life Cycle Enterprise API Management. All’interno del documento sono considerati i principali vendor di settore e presi in analisi due parametri fondamentali:

  • la completezza della visione
  • l’abilità di esecuzione

Gartner prende in considerazione questi due parametri e sigla quali sono i prodotti leader di settore, ossia quelle soluzioni che soddisfano al meglio entrambe le metriche, analizzandone punti di forza e di debolezza.

Sono 7 le soluzioni software ritenute leader di settore e tra queste sottolineiamo Mulesoft, il software di Api management con cui Omnia ha condotto con successo diversi progetti di system integration.

La piattaforma Anypoint di Mulesoft, infatti, fornisce funzionalità di gestione delle API ma anche della loro integrazione. Questa strategia è consigliata soprattutto per le aziende con un parco applicativo complesso, tipicamente di media e grandi dimensioni.

Sei un’impresa strutturata che sta cercando una soluzione definitiva per centralizzare le informazioni aziendali e renderle facilmente fruibili/lavorabili? Scegli la system integration con Omnia Group

Parlaci delle tue esigenze