Oracle Pl Sql: il linguaggio del database

Plsql è il linguaggio di programmazione di proprietà di Oracle che permette ai developer di interfacciarsi con il database. Questo linguaggio è stato sviluppato da Oracle alla fine degli anni ’80 come linguaggio di estensione procedurale per SQL e per il database relazionale. È un linguaggio di elaborazione delle transazioni completamente portabile e ad alte prestazioni. Fornisce un ambiente di programmazione integrato e indipendente dal sistema operativo.

Plsql oracle

Per riassumere le caratteristiche e funzionalità di plsql:

  • È strettamente integrato con SQL;
  • Offre controllo di errori esteso;
  • Offre numerose tipologie di dati;
  • Offre un’ampia varietà di strutture di programmazione;
  • Supporta una programmazione strutturata grazie alle funzioni e alle procedure;
  • Consente l’accesso a pacchetti SQL predefiniti;
  • Supporta la programmazione object-oriented;
  • Supporta lo sviluppo di applicazioni web e server page.

I vantaggi nell’utilizzo di Oracle plsql sono molteplici:Plsql

  • Permette di inviare un intero blocco di statement al database in una sola volta. Questo riduce il traffico del network e fornisce un’alta performance per le applicazioni
  • Maggiore produttività dei programmatori grazie alla modifica, trasformazione e update dei dati all’interno del database
  • Risparmio di tempo nel design e debugging grazie a specifiche feature come la gestione, incapsulamento e occultamento dei dati;
  • Livello di sicurezza molto alti.

 

Pl Sql Oracle e Oracle Forms

Oltre ad utilizzare plsql, Omnia si è spesso affidata a un altro prodotto Oracle: Oracle Forms, un componente di Oracle Fusion Middleware. È utilizzato per sviluppare ed eseguire applicazioni web client che forniscono un’interfaccia utente per accedere al database in modo efficiente e strettamente accoppiato. Le applicazioni possono essere integrate con Java e i web service per avvantaggiarsi delle architetture SOA.

Inoltre, Forms include altri due componenti: Oracle Form Developer e Oracle Forms Service. Il primo è utilizzato per sviluppare un form per accedere al database e presentare i dati. Service invece è un framework ottimizzato per eseguire le applicazioni Form in un ambiente multilivello.

Utilizzando l’ultima versione è possibile integrarsi facilmente con quasi tutte le tecnologie moderne o legacy richieste dalla propria applicazione. Dispone inoltre di potenti applicazioni desktop, fornite con la facilità e la scalabilità di un’applicazione web.

Leggi anche “Software personalizzato: una panoramica delle migliori tecnologie”

Perché è ancora importante conoscere l’Sql?

Con l’introduzione dei ORM, framework di persistenza che permettono di interagire con un database senza dover scrivere il codice, si potrebbe pensare che il linguaggio Sql abbia perso l’importanza di un tempo. In realtà, i concetti più avanzati di questo linguaggio di programmazione sono rilevanti nello stabilire la differenza tra applicazioni che funzionano e applicazioni di qualità.

Ci sono delle funzioni che gli ORM non posso eseguire o per le quali risultano poco performanti. Per fare qualche esempio: query ricorsive e gerarchiche, le operazioni sui batch, le query basate su funzioni di windowing.

Certamente, è necessario tenere in considerazione che gli ORM velocizzazione il codice CRUD, quindi tutte quelle operazioni classiche di inserimento, cancellazione e aggiornamento su tabelle. Ma l’importanza di saper padroneggiare il linguaggio plsql rimane fondamentale per capire il funzionamento e le decisioni prese dagli ORM e il loro risultato.

Cerchi maggiori informazioni?