Omnia Group Smart Business

il blog che aiuta le Aziende italiane a crescere attraverso la Tecnologia

Secondo una ricerca condotta da BSA, i Data Analytics sono considerati da senior manager e decisori europei come un elemento centrale e fondamentale nelle strategie di business delle aziende; questo in virtù del fatto che offrono un grande numero di benefici: ottimizzazione della gestione dei clienti e dei servizi a loro offerti, creazione di nuovi prodotti, penetrazione in nuovi mercati, aumento di vendite e ricavi, gestione delle risorse umane.

Source: www.corrierecomunicazioni.it

  • Nel mercato italiano, il settore Big Data e Data Analytics si dimostra essere un trend in grande crescita, forte del +25% registrato nel corso del 2014. Le spinte all’evoluzione di questo mercato arrivano da fattori diversi, in primo luogo dalla sempre maggiore disponibilità di servizi di storage economicamente accessibili e dal costante aumento di dati provenienti dal web e generati dalla possibilità di utilizzare dispositivi mobile per fare acquisti e transazioni. Per tutti questo motivi, Big Data e Analytics sono indicati come la principale area di investimento per il 2015 dal 56% dei CIO italiani.
  • Le potenzialità di questo mercato fiorente e dalle infinte possibilità sono tuttavia contrastate da una scarsa dotazione, da parte delle aziende, di figure professionali che possiedano le competenze adeguate ad utilizzare questi strumenti; infatti, secondo quanto emerge da una ricerca condotta dall’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence del Politecnico di Milano, un Chief Data Officer è presente solo nel 17% dei casi, mentre solo il 13% delle aziende può contare su un Data Scientist. Inoltre, a dare ulteriore complessità al quadro, nella maggior parte dei casi si rileva la mancanza di una strategia aziendale adeguata a sfruttare le opportunità offerte dalla tecnologia Big Data e Analytics.
  • Per comprendere maggiormente il mercato, un illustre esempio di impiego della tecnologia è rappresentato dal social network LinkedIn, la principale rete mondiale per lo sviluppo di contatti a scopo professionale. Come dichiara Marcello Albergoni, Head of Italy di LinkedIn, “lo studio dei Big Data è fondamentale, perché proprio grazie ad un continua analisi ed elaborazione dei dati il nostro social è in grado di fornire i giusti strumenti per essere sempre aggiornati sulle tendenze e opportunità del proprio settore di interesse ai suoi 330 milioni di iscritti”.