Omnia Group Smart Business

Nel corso del Gartner Symposium/ITxpo, che si è tenuto nei giorni scorsi a Barcellona, il leader mondiale della consulenza strategica ha ridisegnato i contorni della progettazione del budget e dell’organizzazione dipartimentale relative all’IT.

Gartner News

  • Gartner ha presentato la sua interessante visione in tema di allocazione delle risorse relativa al mondo IT. Partendo dal presupposto che i budget dedicati ai dipartimenti IT aziendali non sembrano destinati a crescere, diventa necessario ripensare l’intera programmazione del lavoro: una possibilità interessante è rappresentata dal fatto che i CIO impostino e conducano progetti che vedano il coinvolgimento di diversi dipartimenti aziendali, in un’ottica di collaborazione e di lavoro in team. In questo modo, ogni area di business dell’azienda più essere considerata come una startup digitale che, attraverso una conoscenza allargata e completa, possa favorire l’evoluzione tecnologica della propria organizzazione.
  • Questo approccio innovativo risponde a una tendenza sempre più affermata: si sta infatti verificando uno spostamento della domanda e di controllo dal reparto IT verso unità di business digitali più vicine alla clientela. Questo è ulteriormente evidenziato dai dati che mostrano come il 38% della spesa totale compiuta dall’IT sia in realtà relativa ad attività estranee a questo settore, valore che entro il 2017 supererà il 50%.
  • Si va definendo un tipo di approccio ai progetti tecnologici aziendali che Gartner definisce “bi-modale”. Esso prevede due modalità alternative di lavoro: una modalità standard, che comprende i progetti tradizionali per i quali vengono allocati budget prestabiliti e definiti quadri di svolgimento delle attività, e una nuova modalità che vede progetti cross-area, per i quali i task e le attività vengono stabilite nel corso dell’avanzamento. Un approccio del genere, tanto innovativo quanto sperimentale, comporta anche una ridefinizione del risk management. Gli IT Manager dovranno essere in grado di valutare e gestire i rischi relativi anche a progetti che impegnano più aree distinte, sapendo riconoscere i progetti le cui potenzialità giustifichino i rischi da affrontare per condurli, basandosi sempre su concretezza e competenza e adottando una visione di lungo periodo.
EFFICIENZA?
I Processi della tua Azienda sono davvero efficienti?
COMPETITIVITA'?
Che Strategie hai per Competere a livello globale?
COSTI?
Hai costi di Gestione troppo alti rispetto al Mercato?


Quanto è Smart la tua Azienda?

75%

brain-cogs

Smarter is Better!

Iscriviti alla newsletter Smart Business
per rimanere aggiornato su tutte le novità che interessano le Aziende italiane. Scopri la newsletter gratuita Smart Business

» Iscrizione Gratuita!


Speriamo di conoscerti presto!

 

 

Logo Smart Business


-
-
-