Omnia Group Smart Business

il blog che aiuta le Aziende italiane a crescere attraverso la Tecnologia

L’infrastruttura di sicurezza di un’azienda è molto vulnerabile durante un processo di Fusione e Acquisizione (Merge and Acquisition, M&A). Questo quanto emerso da una ricerca condotta da Digital Shadows volta ad indagare i rischi di sicurezza e di business che incorrono durante tali processi di trasformazione. Quali sono le preoccupazioni principali?

Source: //http://www.infosecurity-magazine.com//

  • Lo studio ha riguardato tutte le fasi facenti parte del processo e ha cercato una correlazione tra ciascuna fase ed i rischi ad essa connessi. Il processo di M&A implica un periodo di profondo cambiamento, adattamento e stress, in cui non riuscire a proteggere le informazioni sensibili costituisce un fattore ulteriore di vulnerabilità.
  • Per i criminali informatici si tratta dell’occasione perfetta per pianificare un attacco all’organizzazione, e per questo possono arrivare a concentrare i propri sforzi per cogliere quest’opportunità; molti casi recenti testimoniano questa evidenza. La mancata protezione adeguata di dati e informazioni spalanca la porta a soggetti che tentano di trarre profitto da questa vulnerabilità sfruttando mercati finanziari; le aziende devono essere consapevoli di questa potenziale minaccia.
  • Le minacce interne giocano un ruolo importante nell’incremento della vulnerabilità di un’azienda che vive una fase di Fusione e Acquisizione. L’atteggiamento di allerta dei dipendenti che temono licenziamenti o cambiamenti indesiderati può preparare il terreno a una possibile perdita di dati. Quando la fase di due diligence è in pieno svolgimento, il volume di dati condivisi aumenta notevolmente accrescendo il rischio di una violazione, ad esempio attraverso fenomeni di spear-phishing.
» Scopri i servizi di Cyber Security Omnia Group