Omnia Group Smart Business

il blog che aiuta le Aziende italiane a crescere attraverso la Tecnologia

Continuiamo l’analisi su quali siano i trend attesi nel nuovo anno dai manager IT; il 71% degli intervistati si dichiara fiducioso nella propria capacità di soddisfare le esigenze di business per il nuovo anno appena iniziato, facendo leva soprattutto su sicurezza informatica, business intelligence e big data, CRM, mobilità, pianificazione delle risorse aziendali e cloud computing.

  • Valutazione delle opzioni relative ai server – Dal momento che Microsoft ha annunciato che il supporto ad alcuni elementi quali ad esempio Windows Server 2003 terminerà nel corso del 2015, molte aziende si troveranno ad affrontare decisioni relative alla migrazione ad una nuova versione o in alternativa il passaggio ad un server virtuale, al cloud o ad un diverso sistema operativo. Si crea quindi una situazione di rottura e di discontinuità, ma da questo emerge anche una grande occasione di innovazione.
  • Enterprise Mobile Management come parte di una strategia globale – Nel 2015, le organizzazioni avranno bisogno di una strategia di mobilità coerente, che si adatti a quella della loro infrastruttura IT complessiva. Da quando i lavoratori hanno iniziato ad utilizzare smartphone e tablet, anche personali, sul luogo di lavoro, i responsabili IT hanno maturato la consapevolezza che una strategia di gestione della mobilità aziendale sia parte integrante dell’intera strategia organizzativa. È giunto il momento per le imprese di diventare più proattive e trovare modalità in cui i dispositivi mobili e le altre applicazioni aziendali possano lavorare insieme contribuendo all’aumento dell’efficienza e della qualità del lavoro.
  • Continua la minaccia della violazione dei dati – Alla fine del 2014, un gruppo di hacker chiamato Guardians Of Peace (GOP), vicini alla Corea del Nord, ha eseguito una serie di attacchi mirati a far trapelare una serie di documenti di proprietà della Sony Picture Enternainment, tra cui una parte della sceneggiatura del nuovo film di James Bond, e-mail personali e informazioni riservate su molti personaggi del mondo dello spettacolo. Questa è solo l’ultima notizia in termini temporali relativa alle violazioni della sicurezza informatica, una tendenza che non andrà a scemare nel corso di quest’anno in quanto le tecnologie dei criminali informatici si fanno sempre più sofisticate e precise.
  • Applicazioni auto-consapevoli – Poiché le aziende continuano ad affrontare le nuove minacce di sicurezza, emerge sempre più forte la necessità di integrare i controlli di sicurezza direttamente all’interno delle proprie applicazioni. Secondo Gartner, “antivirus e firewall non bastano più; è necessario conoscere le vulnerabilità di ciascuna applicazione ed individuare le strategie più adatte a fronteggiarle”.
  • Stampa 3D – Non più riservata alle fiere delle innovazioni, la tecnologia della stampa 3D diventa materia di interesse concreto anche delle aziende. Il mercato è destinato a crescere del 98% nel 2015, secondo le stime di Gartner. I settori nei quali verrà introdotta per prima saranno il sanitario, il manifatturiero e quello industriale.