Omnia Group Smart Business

il blog che aiuta le Aziende italiane a crescere attraverso la Tecnologia

Il 25 maggio 2018 entrerà in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) dell’Unione Europea. A poco più di un anno da questo termine, sono molte le aziende italiane che ancora non percepiscono il tema per la sua complessità e obbligatorietà, ma piuttosto come un noioso e pressante adempimento burocratico.

Source: //www.datamanager.it

  • Il nuovo GDPR interesserà tutte le aziende di qualsiasi dimensione e settore di mercat, operanti nell’Unione Europea o anche al di fuori purché trattino dati relativi a cittadini comunitari; è quindi chiaro che pone sfide molto importanti e che non possa essere in alcun modo un aspetto da sottovalutare. Le sanzioni previste enfatizzano la sua importanza: le multe potranno raggiungere i 20 milioni di euro o comunque un valore pari al 4% del fatturato complessivo dell’impresa inadempiente; questo rappresenta senz’altro una motivazione forte per mettersi in regola quanto prima.
  • Tuttavia, il 64% delle aziende italiane non si è ancora dotato di un procedimento interno per adempiere al regolamento ed essere compliant alle regole europee; in molti casi, il primo freno è proprio la mancanza di informazione e sensibilizzazione sul tema e sulle conseguenze che un mancato adeguamento potrebbe portare. Il GDPR non è materia di esclusivo interesse della divisione legale dell’azienda, perché ha importanti implicazioni per i reparti preposti ai Sistemi Informativi aziendali e nei rapporti con i fornitori IT; per questo motivo, tutti i CIO dovrebbero approfondire la propria conoscenza in merito ed agire nell’interesse del proprio business.
  • Quali sono le complessità introdotte dal regolamento? Sarà obbligo delle aziende tenere traccia di tutte le istanze dei dati dei propri clienti, dai quali sarà necessario ottenere il consenso all’utilizzo dei dati; sarà inoltre obbligatorio documentare qualsiasi attività di utilizzo e gestione dei dati per fini di audit e compliance. Tutto questo rappresenta una sfida enorme, se si pensa alle ingenti quantità di dati che qualsiasi azienda si trova a dover gestire quotidianamente, soprattutto da quando le nuove tecnologie e l’aumento dell’utilizzo mobile rendono disponibili sempre più informazioni.
» Scopri i servizi di Cyber Security Omnia Group