Omnia Group Smart Business

Il 2014 è stato un anno molto intenso in ambito cyber security. Si sono infatti verificati numerosi attacchi informatici di alto profilo e numerose falle nella sicurezza di infrastrutture e sistemi. Per questo motivo, le aziende e gli enti di tutto il mondo si pongono l’obiettivo di investire maggiormente in soluzioni di sicurezza informatica, a partire già dal 2015.  

Source: www.zdnet.com

  • Secondo le previsioni rilasciate da SentinelOne Labs, i sistemi OS X e Linux, in crescente adozione nei data center aziendali, trascurati dagli hacker in passato, saranno i più colpiti. In particolare, il sistema operativo Mac ha conosciuto una diffusione costante fino a raggiungere un vero e proprio exploit negli ultimissimi anni; tuttavia, con l’emergere continuo di vulnerabilità sconosciute e l’aumento della quota di mercato enterprise della piattaforma, esso diventerà il principale bersaglio dei criminali informatici.
  • Una tipologia di attacchi che ha visto molti casi verificarsi nell’ultimo anno è quella dei Ransomware, attraverso i quali gli hacker bloccano i sistemi informatici colpiti, impedendo totalmente l’accesso ai relativi utenti, e chiedono un vero e proprio riscatto economico in cambio della restituzione della rete. La grande diffusione di questi attacchi potrebbe anche tradursi in un coordinamento di attacchi realizzati simultaneamente, una vera e propria “bomba a orologeria” che potrebbe potenzialmente mettere in crisi importanti sistemi ampi e molto complessi.
  • Una questione estremamente delicata quando si parla di cyber security in contesti aziendali è la difficoltà di affrontare il tema dalla giusta prospettiva. Spesso infatti decisori e manager aziendali demandano il problema ai tecnici informatici, i quali a loro volta non riescono a far percepire ai vertici dell’organizzazione la criticità dei fatti e la necessità primaria di dotarsi di soluzione di sicurezza per proteggere informazioni e dati, che per l’azienda rappresentano un valore inestimabile.
  • Per quanto riguarda le previsioni per il prossimo anno, si ritiene che il 2015 vedrà una grande diffusione dei cosiddetti Attack as a Service (AaaS), ovvero una tipologia di attacchi che, differentemente dai Malware as a Service (MaaS), non richiederà più ai criminali informatici di mettere insieme malware diversi per realizzare un attacco malevolo; si potrebbe quindi assistere all’emergere di un commercio online di attacchi criminali informatici, nel quale basterebbe collegarsi, scegliere il tipo di attacco da sferrare ed indicare il target individuato per trasformarsi in hacker e portare ingenti danni economici ed organizzativi alle realtà colpite.
» Scopri i servizi di Cyber Security Omnia Group
EFFICIENZA?
I Processi della tua Azienda sono davvero efficienti?
COMPETITIVITA'?
Che Strategie hai per Competere a livello globale?
COSTI?
Hai costi di Gestione troppo alti rispetto al Mercato?


Quanto è Smart la tua Azienda?

75%

brain-cogs

Smarter is Better!

Iscriviti alla newsletter Smart Business
per rimanere aggiornato su tutte le novità che interessano le Aziende italiane. Scopri la newsletter gratuita Smart Business

» Iscrizione Gratuita!


Speriamo di conoscerti presto!

 

 

Logo Smart Business


-
-
-