Omnia Group Smart Business

il blog che aiuta le Aziende italiane a crescere attraverso la Tecnologia

I due recenti attacchi di sicurezza informatica dalla portata globale, WannaCry e Petya, hanno infettato centinaia di migliaia di macchine in più di 150 paesi e messo in ginocchio organizzazioni, aziende di produzione, ospedali e scuole. Nonostante gli ingenti danni che hanno causato, la conoscenza di questi ransomware permette di stilare un elenco di principi che le aziende devono mettere in atto al fine di proteggere il proprio business e non doversi ritrovare a pagare un riscatto in cambio dei propri dati.

Source: //www.business.com/

  • Patch e aggiornamenti – Gli aggiornamenti software sono da sempre un cruccio per il reparto IT poiché spesso causano dei malfunzionamenti. Tuttavia, gli utenti che utilizzavano la più recente versione di Microsoft Windows si sono mostrati non vulnerabili nei confronti del virus WannaCry. Per questo motivo avere un piano di aggiornamento e manutenzione è vitale, così come non utilizzare sistemi operativi non più supportati. L’utilizzo di patch garantisce la protezione dalla maggior parte degli attacchi, impattando minimamente l’operatività. Questo si traduce positivamente anche in termini di fiducia di clienti e consumatori, in quanto la notizia che una grande azienda ha subito un attacco informatico a causa di un software obsoleto si tradurrebbe in un serio danno d’immagine.
  • Piano di backup – I backup sono fondamentali, e non basta eseguirli con regolarità, ma devono essere allo stesso tempo sicuri e facilmente accessibili. In caso di attacco, l’azienda colpita deve essere in grado di rilevare quali dati sono andati perduti e quali possono invece essere recuperati; per questo motivo i sistemi che contengono i dati più preziosi per il business necessitano di backup frequenti e misure di sicurezza aggiuntive. Anche i piani di continuità sono necessari, in caso si debbano riavviare i sistemi; la documentazione gioca un ruolo chiave poiché guiderà gli utenti in un momento delicato e cruciale.
  • Consapevolezza – WannaCry e Petya hanno dimostrato che il mondo del business è altamente vulnerabile e rimane il target primario della criminalità informatica. In tutto il mondo sono stati costituti pool di esperti che lavorano in sinergia per contrastare il problema, così che le aziende corrano sempre meno il rischio di essere lasciate sole a fronteggiare questi eventi; utenti e sistemi devono essere protetti da livelli multipli di sicurezza, in modo da avere una garanzia di copertura totale. Mai abbassare la guardia però: la consapevolezza che ci saranno sempre punti deboli e la continua ricerca e risoluzione di essi è sicuramente la strategia di protezione più efficace.
» Scopri i servizi di Cyber Security Omnia Group