In un mondo in cui chiunque con una carta di credito e una tastiera a disposizione può avviare un data center, la percezione del ruolo dell’IT a livello aziendale può vacillare. In alcuni casi CIO e reparto IT credono di aver perso il controllo sul modo in cui l’organizzazione utilizza la tecnologia o sul fatto che infrastrutture e codice non rispettino certi standard. Ci sono alcuni aspetti da considerare per strutturare al meglio il proprio lavoro.

Source: //www.cio.com/

  • Aggiornamento costante dei sistemi – Utilizzare software non aggiornati e privi di patch rappresenta un grosso rischio in termini di sicurezza e compliance. Secondo un’indagine condotta da Flexera nel febbraio 2017, il 10% di aziende statunitensi utilizzava una versione di Windows non aggiornata. L’utilizzo di sistemi obsoleti, unito ad applicazioni legacy sulle quali non è possibile intervenire, pone in serio pericolo l’intero business perché rende l’infrastruttura più vulnerabile ad attacchi e intrusioni.
  • Gestione del traffico dati – A causa della diffusione di dispositivi mobile e Internet of Things, la quantità di dati scambiati in una rete continua a crescere: secondo Cisco, raddoppierà entro il 2021. La buona notizia è che le aziende diventano sempre più abili nel gestire il congestionamento della rete, grazie a telemetria, data processing e Artificial Intelligence che mettono a disposizione dell’IT diverse strade; in questo modo rallentamenti e malfunzionamenti possono rimanere circoscritti alle sole eventualità in cui non è possibile trovare un’alternativa percorribile.
  • Ruolo strategico – Nonostante la diffusione di servizi self-service, l’IT ha ancora un ruolo centrale e fondamentale a livello organizzativo; la chiave è l’adattamento alle novità tecnologiche e alle richieste che provengono dagli utenti interni ed esterni. Sta all’IT far comprendere il proprio valore all’interno dell’azienda, a non essere visto come un costo da abbattere ma piuttosto come una risorsa strategica che consenta all’impresa di raggiungere il livello successivo.
» Scopri i servizi di Digital Transformation & Digital Marketing Omnia Group